ForumOnRail
24 Novembre 2017, 01:05:18 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
 
   Home   Help Photorail Login Registrati MSG NON LETTI TOOLS FACEBOOK  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Topic: Elettrico - E.626  (Letto 12012 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Praz©
Forum Admin
Direttore Compartimentale
*****
Offline

Posts: 36.032


<datemi il Prazene!>


« il: 02 Dicembre 2008, 21:49:29 »

E.626

E.626.001, 015, 045, 089, 128, 185, 187, 193, 194, 225, 231, 238, 266, 287, 294, 428, 443

E.626.005, 023, 033, 059, 074, 077, 093, 150, 156, 188, 248, 249

29 unità  esistenti, 6 unità  atte

NOTE:

001 DL Bologna C.le
005 Museo Pietrarsa
015 DL Mestre
023 monumento Lubiana, Slovenia
033 Museo AISAF Lecce
045 Napoli già DL Palermo, già DTR Calabria, attesa decisioni
059 Museo Triste Campo Marzio, numero originale 027
074 accantonata Verona, ex Mostra Compartimentale Verona
077 accantonata Lubiana, Slovenia
089 MNT La Spezia, proprietà  Italvapore
093 Museo ferroviario Zagabria
128 DRS Pistoia, proprietà  Italvapore
150 MFP Savigliano, proprietà  GTT in attesa decisioni
156 monumento presso OGR Foligno
185 DRS Pistoia ex DL Taranto, in attesa riparazione distaccata Napoli
187 GTT a Ciriè
188 rinumerata 384 monumento Gemona, ristorante da Willy
193 DRS La spezia, proprietà  Italvapore
194 DL Roma Smis.to
225 DRS Tirano, attesa riparazione Milano
231 DL Verona
238 DL Trieste, Museo Campo Marzio
248 MFP Savigliano
249 Museo Ogliari Ranco (VA)
266 DL Ancona, in attesa riparazione distaccata Napoli
287 DRS Bussoleno, distaccata Torino
294 DRS La Spezia, distaccata Napoli
428 DL Palermo
443 DRS Tirano, scaduta


Gruppo E.626.001-003, 014, 015-099, 100-448
Unità  costruite 448?
Vel.Max. 95 km/h
Potenza 1890 kW
Rodiggio Bo'Bo Bo'
Anni di costruzione 1928-1939
Costruttori: Breda, OM CGE, Cemsa, Tibb, Ansaldo, Savigliano, Fiat Marelli, Reggiane Marelli

Le E.626 hanno avuto origine da una fornitura di prototipi.
Si trattava di 14 unità  con meccanica comune su disegno FS:

E.625.001-003 (poi E.626.001-003) UNA UNITA' esistente:
parte meccanica OM - elettrica General Eletric - motori CGE. Dopo la guerra sono state ricostruite con cassa e avancorpi uguali alla 4^ serie, sulla 002 sono stati sostituiti anche i carrelli. La 001 nella forma ricostruita è atta al servizio presso DRS Rimini.

E.625.004-007 (poi E.626.004-007) DUE UNITA' esistenti:
TIBB - casse modificate prima del conflitto, per assimilarle alla 4^ serie. Dopo la guerra queste non vennero ulteriormente modificate, la 4^ serie si. Unità  004 e 007 ridotte a soli 4 motori per marcia meno aggressiva sulle curve della Aosta-Pre Saint Didier dove furono impiegate tra il 1954 e il 1968, poi trasferite a Bolzano per servire sulla Bolzano-Merano. La 006 nel 1978 acquistata presso un demolitore dalla LFI, la 005 esposta a Pietrarsa.

E.626.001-003 (poi E.626.009-011) DEMOLITE:
Parte elettrica Metropolitan-Vikers - parte meccanica SNOS. E.626.011 ex 003 demolita nel 1933 a causa inconveniente d'esercizio. E.626.009 e 010 nel 1933 trasferite a Torino per servire sulla Aosta - Pre Saint Didier. Nel 1940 trasferite e Milano. Dopo la guerra ricostruite come 4^ serie, successivamente sono ridotte a 4 motori e inviate: 009 a Torino per il servizio navetta Trofarello - Chieri fino al 1967, poi demolita; 010 a Bolzano per la Bolzano - Merano, ripristinata con 6 motori nel 1968 finì a Roma dove fu radiata nel 1978.

E.626.004-006 (poi E.626.012-014) DEMOLITE:
Parte elettrica Westinghouse - parte meccanica CEMSA - la E.626.005 (poi 013) nel 1930 a seguito di un inconveniente d'esercizio è ricostruita dalla CEMSA con parte meccanica unificata (diventando molto simile alla 2^ serie) ma con apparecchiature invariate. E.626.012 (ex 004) demolita a seguito di inconveniente d'esercizio nel 1936, motori e parte delle apparecchiature trasferite sulla E.626.008 che ne ha preso anche il numero.
E.626.014 (ex 006) nel 1934 nel corso di una revisione è resa analoga alla 013. Sia la 013 che la 014 a seguito dei danni bellici sono state ricostruite come le E.626 di 4^ serie, la 013 mantenne le griglie laterali simili alla 2^ serie.  

E.626.008 (poi E.626.012) UNA UNITA' esistente:
parte Elettrica - SNOS su disegno FS - parte meccanica CEMSA su disegno FS. Parte elettrica ripetutamente rimaneggiata, cassa modificata e resa simile alla 2^ serie già  nel 1935 causa danni subiti in manovra a Foggia. Nel 1936 subisce ulteriori modifiche tra cui la sostituzione dei motori con quelli della E.626.012 demolita e della quale ne prende il numero. Ulteriore modifica alla cassa resa analoga alla 4^ serie dopo la ricostruzione postbellica, nel 1951 ridotta a 4 motori per servire sulla Bolzano - Merano. Venduta nel 1978 alla LFI dove risulta tutt'ora esistente e attiva.

E.626.015-099 :
-

E.626.100-448 :
-





























* IMG_1278-Medium.jpg (159.18 KB. 800x523 - visto 2302 volte.)

« Ultima modifica: 17 Agosto 2017, 21:11:35 da Praz© » Loggato

Stefano "Praz©" Paolini

La mia esistenza non ti tange e quindi posso vivere tranquillo
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

SMF customization services by 2by2host.com
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!